PostHeaderIcon Le ricette

PostHeaderIcon Medaglioni di tofu al pepe verde A Go Go

Ricetta per 2 persone (affamate)

 

Ingredienti : 1 cipolla, 2 spicchi d’aglio, 4 cucchiai d’olio d’oliva extra, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di zucchero grezzo, circa 300 gr di tofu tagliato a fettine dello spessore di un centimetro, 3-4 cucchiai di pepe verde in salamoia delle Vanuatu (www.venuivanilla.com) 30 gr di burro, il succo di due limoni, 2,5 dl di latte di cocco, riso jasmine o basmati.


Procedimento : far soffriggere in 2 cucchiai d’olio d’oliva la cipolla tagliata a rondelle sottili e i 2 spicchi d’aglio tagliati a metà, aggiungere 1 cucchiaino di zucchero e 1 di sale. Quando cipolla e aglio sono leggermente dorati aggiungere il pepe verde (a piacimento), il burro e il succo di limone. Lasciar sciogliere il burro e amalgamare il tutto mescolando delicatamente. Infine, aggiungere il latte di cocco e mescolare portando a leggera ebollizione, poi togliere dal fuoco. In una pentola separata dorare le fettine di tofu in poco olio d’oliva. Cuocere il riso nel “rice-cooker”. Disporre i medaglioni di tofu sul piatto, coprire con abbondante salsa al pepe verde e accompagnare con il riso bianco.

 

Buon appetito.

 

PostHeaderIcon Suca baruca ricetta di Giorgio Scarpa

Farfalle imbaruccate al gusto di mar (suca baruca)

 

Ingredienti

  • 1 zucca di quelle verdi piatte e rotonde
  • 1 cipolla rossa o scalogno
  • vino bianco
  • olio, sale, pepe, prezzemolo
  • vongole veraci oppure gamberi, oppure calamaretti, oppure granchi piccoli o altro pesce
  • aglio
  • farfalle o penne

Tagliare la zucca a tocchetti (cubetti) dopo averne tolto la buccia. Rosolare con olio e scalogno (soffritto). Spegnere con un po’ di vino bianco. Quando la zucca é un po’ appassita spegnere il fuoco e mettere da parte.

In un’altra pentola far saltare vongole veraci (oppure gamberi, calamaretti, granchi piccoli o altro pesce) con uno spicchio d’aglio che alla fine va tolto.
Unire il contenuto delle due pentole e portare a fuoco vivo, pepare e salare. Appena la zucca si sfalda togliere dal fuoco. Questo sughetto é ideale per farfalle o penne. Decorare con prezzemolo tritato.


 

PostHeaderIcon Zucca in saor di Giorgio Scarpa

Ricetta per 4-6 persone

 

  • 1 zucca di media grandezza
  • olio di semi
  • pinoli
  • uvetta
  • 2kg di cipolle bianche

Tagliare la zucca in 4/4. Tagliare ogni quarto a fette di circa 1cm di spessore e togliere la buccia. Sbucciare le cipolle bianche e metterle a mollo in acqua tagliate a metà. Scaldare in pentola l’olio di semi e friggere la zucca finché avrà raggiunto un colore biondino-dorato, poi asciugarla appoggiandola su carta da cucina. Mettere a mollo in acqua pinoli e uvetta. Lasciare che l’olio nella pentola della zucca si depositi e raccoglierne un po’. Far appassire le cipolle con l’olio ricavato dalla pentola della zucca. Salare ed eventualmente aggiungere un pochino di acqua. Quando le cipolle sono cotte, aggiungervi i pinoli e l’uvetta. In una pirofila adagiare a strati le fette di zucca incastrate l’una nell’altra alternando strati di cipolla a strati ti zucca. Alla fine ricoprire il tutto con abbondante cipolla.

 

PostHeaderIcon Mousse allo yogurt dell'Orologio

Ricetta per 4-6 persone :

 

500 gr yogurt naturale
350 gr panna fresca
60 gr zucchero
tre quarti di foglio di colla di pesce

Scaldare 50 gr di panna con lo zucchero. Quando é calda aggiungere la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua. Quando la massa é tiepida aggiungere lo yogurt, il resto della panna montata morbida, mettere nei bicchieri e lasciare risposare in frigo per alcune ore. Servire decorando con frutti di bosco freschi e qualche foglia di menta.


 

 

 

PostHeaderIcon Pasta e fasioi di Giorgio

Ricetta per 4 persone:

  • 500 gr de fasioi in sorte (250 / 250)
  • 250 gr de nidi di tajadei
  • 1 segoa
  • 1 carota
  • un poco de sedano
  • 2 patate
  • dado vegetal
  • 2 scugèri de oio de oliva

Mettere a bagno per na note i fasioi. Far boger in una tecia i fasioi, con tutti gli aromi al de fora del oio; circa 1 ora. Una volta coti separar i fasioi da tute e verdure. Metter tute e verdure con una parte de fasioi in un recipiente e frullar. Recuperar l’acqua che se sta bogio i fasioi e cominciar a far a minestra metendo dentro insieme con i fasioi tutto il frullato che se sta fato. Aggiungere i nidi di tajadei precedentemente frantumati e portare a cottura.A fine cottura sontar do scugèri de oio de oliva.

Bon apetito

 
Altri articoli...
Banner